DI LÀ DAL MARE

Ortoteatro

L’uomo sulla spiaggia raccoglie quello che il mare ha portato a riva, scruta l’orizzonte e immagina luoghi lontani, pervaso da quel desiderio di scoprire l’ignoto, che esiste da quando esiste l’umanità e che ci rende nomadi, in un continuo andare e venire come incessante è l’onda del mare che va e viene sulla spiaggia. Poi l’uomo si appisola e la sua immaginazione trascinata dalla corrente va. Inizia così un viaggio alla scoperta di paesi sconosciuti e misteriosi, nei quali incontrare altre culture, altri stili di vita, altri valori, usi e costumi. Un viaggio di conoscenza e di condivisione, in cui scambiarsi cibo, per il corpo e per la mente.

 

Il vagare onirico diventa occasione per raccontare storie divertenti e bizzarre, narrate ognuna in modo diverso, miscelando narrazione, burattini, marionette e pupazzi; una varietà di tecniche d’animazione che fa il paio con la varietà di incontri e e racconti che l’uomo della spiaggia farà nel suo peregrinare via mare.

spettacolo per attore, burattini e pupazzi da un’idea di Massimo Cauzzi con Walter Broggini e Fabio Scaramucci