GRAZIE A DIO

di François Ozon, Francia, 2018, 137’

Nel 2015 tre uomini decidono di denunciare gli abusi subíti durante la loro infanzia da parte di un prete, una volta appreso che questi continua a operare a contatto con i bambini.
Dopo l’uscita del film padre Preynat, il prete accusato delle violenze, è stato condannato dal tribunale ecclesiastico alle dimissioni dallo stato clericale, mentre il cardinale Barbarin, arcivescovo di Lione, è stato condannato in primo grado per omessa denuncia di maltrattamenti.

Gran Premio della Giuria al Festival di Berlino 2019.