LA STREGA DI CIOCCOLATA

Teatro dei Fauni

Prendo il profumo del prato, per il mio dolce prelibato
Un po’di farina speciale, fiori di vischio e sale
La buona ricetta ho trovato, per il magico panpepato

 “Le streghe non sono tutte cattive, sono persone speciali che hanno dei poteri, ma hanno anche dovuto impegnarsi per imparare a fare le magie e ognuna le fa secondo il suo carattere cattivo o buono”

Cioccolata ne è convinta ed esplora il giardino incantato delle fate, nel suo viaggio incontra animali strani e un mugnaio con la faccia all’incontrario.
Personaggi magici che ridono, si fanno dispetti proprio come i ragazzi. Un mondo di pupazzi e suoni, dove le cose stanno proprio al contrario di quello che ci si aspetta.
Una storia per volare con l’immaginazione, con le scope, e con le delicate ali delle fate, con pozioni dalle formule magiche segrete.

di e con Santuzza Oberholzer regia Andrea Valdinocci