L’ALBERO DEL VICINO

di Haffstein Gunnar Siguròsson

Agnes caccia di casa Atli e non vuole che lui veda più la loro figlia Ása. L’uomo si trasferisce dai genitori, coinvolti in un’amara disputa riguardante il loro grande e magnifico albero, che fa ombra al giardino dei vicini. Mentre Atli lotta vedere la figlia, la lite con i vicini si intensifica: la proprietà subisce danni, animali scompaiono, vengono installate telecamere e gira voce che il vicino sia stato visto con una motosega.

 Presentato nella sezione Orizzonti alla Mostra del cinema di Venezia 2017.

di Haffstein Gunnar Siguròsson | Islanda, 2017, 89'