L’AZIONE PERFETTA

Giuliano Scabia

Un grande personaggio donna, Sofia, insegue per tutta la vita l’azione di vincere la morte e ritrovare il padre. Chi è l’azione perfetta? Che cos’è? Nello spettacolo la voce del poeta Scabia dialoga col violoncello, sullo sfondo della presenza del violoncellista Lorenzo, padre di Sofia, da lei cercato per tutta la vita.
L’azione perfetta (Torino, Einaudi, 2016) costituisce la riflessione più profonda non solo sull’avventura dell’anima umana, ma anche sulla storia italiana della seconda metà del 900 e fino ad oggi.


Giuliano Scabia premio Ubu 2005 e 2015, premio Grinzane Giardini Hanbury per Lettere a un lupo, premio Pirandello per Commedia armoniosa, inventore di Marco Cavallo e del Gorilla Quadrumàno, autore del ciclo di Nane Oca, di In capo al mondo, di Lorenzo e Cecilia, di Opera della notte, di Teatro con bosco e animali, dei Canti del guardare lontano, sperimentatore di nuove forme fin dagli anni sessanta, e insieme a Quartucci e Luzzati iniziatore del Nuovo Teatro.

con Giuliano Scabia e Daniele Bogni, violoncello