STYX

Wolfgang Fischer

Una dottoressa decide di prendersi una pausa dal lavoro e di salpare in solitaria sulla sua barca a vela nell’Oceano Atlantico. Il suo viaggio scorre serenamente finché si imbatte in un peschereccio pieno di profughi africani in grave difficoltà. Alcuni provano a raggiungerla, ma solo un giovane ce la fa. Insieme cercano di chiamare i soccorsi, mentre la situazione si fa sempre più drammatica.

Vincitore del premio della Giuria ecumenica al Festival internazionale del cinema di Berlino 2018.

Serata organizzata in collaborazione con il Comitato Noi Tutti Migranti.

di Wolfgang Fischer, Ika Künzel, Germania/Austria, 2018, 94’