28/08 venerdì ore 21.00
Missaglia
Monastero della Misericordia
via della Misericordia

Ionica

Alessandro Sesti | Ass. Strabismi 

Uno spettacolo fatto di storie di mafia e nato da interviste, biografie e ricerche in terra di Calabria, per provare a immaginare una vita sotto scorta. Sesti ha vissuto in prima persona la negazione della libertà e la paura che accompagnano le giornate di un testimone di giustizia, passando un periodo al fianco di Andrea Dominijanni.
Lo spettacolo diventa messaggio politico: “Tutti noi dovremmo – come socìetas – premiare chi ha il coraggio di denunciare, non limitarci a dare protezione mettendoli agli arresti domiciliari, sotto scorta”.

Durata 55 min

testo, regia, interpretazione Alessandro Sesti
con Debora Contini (clarinetto),
Federico Passaro (contrabbasso),
Federico Pedini (chitarra),
luci e suono Marco Andreoli
co-produzione Infinito,
Centro di Residenza della Toscana (Armunia – CapoTrave/Kilowatt)
ringraziamenti Alfonso Russi, Andrea Dominijanni e Luigi Portesi

Vincitore sezione Luna Crescente 2019