01/09 sabato ore 16.30
Missaglia (LC)
Monastero della Misericordia
via della Misericordia

L’isola dei quadrati magici

Il Melarancio 

Una storia che parla di libertà, di lotta contro l’ingiustizia e l’oppressione, attraverso un suggestivo viaggio tra suoni e visioni. “I colori sono come suoni che si fanno suonare dalle mie mani”, diceva Paul Klee. Un giorno, uno scrittore che sapeva ascoltare la musica dei colori, guardando i suoi quadri, immaginò una storia colorata: un marinaio curioso che aveva navigato in tutti i mari e aveva esplorato i paesi più strani, un giorno approda su un’isola misteriosa, mai comparsa sulle mappe, dove la pioggia cade al contrario, i fiumi corrono verso la montagna e gli abitanti hanno forme geometriche…

Klee, Paul (1879-1940): Static-Dynamic Gradation, 1923. New York, Metropolitan Museum of Art

di Gimmi Basilotta e Alessandro Lay, con Gimmi Basilotta, Isacco Basilotta e Jacopo Fantini, musiche di Roberto Avena e Isacco Basilotta, voce fuori campo Luca Occelli, scenografie Jacopo Fantini, costumi Elisa Tardivo, regia Alessandro Lay