31/08 lunedì ore 21.00
Monticello Brianza
Villa Greppi
via Monte Grappa 21
  centro sportivo Enzo Bearzot
via Ceregallo, Sirtori

Luna crescente

Giulia Cerruti - Francesco Garuti - Debora Benincasa 

GIULIA CERRUTI / Compagnia CRACK24 | Monolgo di donna con salsiccia
di e con Giulia Cerruti

Un delirio tragicomico che parte dal nulla, come tutti i pensieri catastrofici che balenano all’improvviso e senza motivo mentre sei impegnato in mille attività totalmente innocue.
Nulla di originale. Un tema visto e rivisto, quello della Morte, anche sgradevole se vogliamo, che però non passa mai di moda. Come i mocassini. Se questo spettacolo si fosse chiamato Monologo di donna che parla per quarantacinque minuti di morte non sarebbe venuto nessuno.

FRANCESCO GARUTI | NELLY – Qualcuno dell’Emilia
di e con Francesco Garuti

Una storia vera. Una narrazione dal linguaggio vivo, intenso e poetico ambientata durante la Seconda guerra mondiale in una famiglia di sorelle partigiane. La vicenda è filtrata dagli occhi di Nelly, tredici anni, abbastanza per comprendere e sdegnarsi ma troppo pochi per unirsi alle sorelle nella lotta di resistenza. Emerge forte il tema del ruolo delle donne nella resistenza, molto spesso dimenticate ma essenziali nella lotta per la liberazione.

DEBORA BENINCASA / Anomalia Teatro | ANTIGONE – monologo per donna sola
di e con Debora Benincasa, regia di Amedeo Anfuso

È comoda la tragedia greca, riposante: il pubblico può entrare, prendere posto e guardare lo spettacolo senza fastidiosi dubbi su un ipotetico lieto fine. La tragedia è un organismo ben oliato: parte da un nulla, da una piccola pala giocattolo abbandonata in un angolo, da una passeggiata all’alba con gli occhi ancora cisposi di sonno, da un moto d’onore che ti riscopri piantato in pancia, al posto della fame. Dunque non resta che trotterellare vicino alla tragedia, provare magari a raccontarle qualche barzelletta, e godersi la passeggiata.